- Parrocchia di Rossano Veneto

Vai ai contenuti

Menu principale:

DON GIOVANNI E FAMIGLIA RINGRAZIANO LA COMUNITA'

Domenica scorsa, all'inizio della celebrazione, si diceva: "La prima Messa di un novello sacerdote è in realtà la festa di una Comunità che celebra l'Eucarestia nel giorno del Signore". E' stata davvero una festa della Comunità che si è trovata a essere sempre più famiglia, un momento in cui ciascuno ha messo la sua parte: dalla semplice presenza al dare un aiuto organizzativo. Come famiglia, insieme a don Giovanni, desideriamo ringraziare di cuore tutte le persone che in vario modo hanno reso possibile un evento così bello: a chiunque abbia messo qualche cosa, anche a chi l'ha fatto senza farsi notare, va il nostro grazie. Un grazie a don Paolo, per la preparazione liturgica e al sindaco Morena Martini per aver dato spazi e permessi. Un grazie al diacono don Mario e a Silvano Pellizzari per aver preparato e seguito anche dopo i festeggiamenti. Un grazie a tutte le forze civili e parrocchiali, che si sono messe in gioco. Il Signore ricompensi la generosità di ciascuno e benedica la nostra Comunità con il dono della comunione sempre più grande.

La famiglia di don Giovanni Marchetti



REGALO A DON GIOVANNI

come comunità a tutte le celebrazioni sarà raccolta un'offerta che poi verrà suddivisa su due progetti missionari dove operano amici segnalati da don Giovanni. Un gesto che dice la gratuità con il quale inizia il suo ministero sacerdotale nella Chiesa. Si può versare anche tramite bonifico deducibile poi ai fini fiscali.

Banco BPM IT51K0503460160000000012025
BIC/SWIFT BAPPIT21728

Sono stati raccolti € 7.239 per i progetti in missione in Etiopia e in Perù.
Grazie a tutta la Comunità.



Nuovo numero del notiziario per la Pasqua
con il ricordo di don Sergio

Sarà portato alle famiglie





Riflessioni preparate dalle catechiste
e dai giovani disponibile in chiesa



registrazione delle esequie
www.youtube.com/watch?v=_e9wgabnJqw

Adorazione dei pastori sec. XVIII -  Duomo di Rossano Veneto

Carissimi,

BUON NATALE. In questi giorni l'augurio ha un significato tutto particolare e si carica di speranza. In famiglia e in Comunità vogliamo essere vicini a chi sta soffrendo per gli effetti della malattia che ha colpito il mondo intero.
La Messa di Natale verrà celebrata in Duomo perché non sarà possibile utilizzare la struttura in via S. Zenone a causa delle nuove disposizioni per contenere l'epidemia in corso. Per questo motivo si è deciso di dare la possibilità a tutti di partecipare aumentando il numero delle celebrazioni che saranno:


A tutta la Comunità gli auguri di Buon Natale di fraternità e solidarietà.
don Paolo, don Renzo,
P. Francesco, P. Giancarlo
don Tiziano, don Mario, don Giovanni




Libretto della preghiera dell'Avvento

commentata dai diaconi


Lettera per i genitori dei ragazzi che dovranno fare la Cresima e Comunione
leggi qui




CRESIMA, PRIMA COMUNIONE, PRIMA CONFESSIONE.

LETTERA DEL VESCOVO AI GENITORI






Messaggio del vescovo
per l'inizio del nuovo anno scolastico

leggi qui



Il nuovo diacono
Giovanni Marchetti
sarà nella nostra parrocchia
domenica 5 luglio

 
 
 

PASQUA: PASSAGGIO, RISURREZIONE

Mai come in questi giorni sentiamo vere queste definizioni: la parola Pasqua significa “passaggio”: per gli Ebri dalla schiavitù d’Egitto alla Terra promessa per noi cristiani dalla schiavitù del male e della morte al solo bene e alla vita risorta. Cristo è risorto! E lo proclameremo in questo tempo così carico di malattia e di morte. Un tempo di passaggio perché, come ricorda il Papa, facciamo tesoro di questi giorni, non torniamo alla vita di prima ma apriamoci alla solidarietà, ad accorgerci dei nostri anziani, delle persone senza casa, di chi fa fatica a dare il pane quotidiano ai propri figli, delle donne che subiscono umiliazioni e violenze in casa, di chi è venuto per cercare una vita migliore e spesso trova diffidenza, indifferenza fino al male radicale che è il razzismo. Non poter celebrare in chiesa ci faccia anche riscoprire l’importanza della Domenica che segna il nostro cammino umano e di credenti. Il giorno di riposo da santificare non è un lusso, qualcosa di facoltativo ma resta il centro e il senso del nostro pellegrinaggio: senza la Pasqua tutto è morte, senza la Pasqua nulla risorge!
Buona Pasqua a tutta la comunità unito al grazie per chi, in questi giorni, ha mostrato concretamente la vittoria della vita sulla morte.

don Paolo, don Tiziano







Le Veglie e gli Incontri di Preghiera
sono sospesi a tempo indeterminato

Il Pellegrinaggio ad Assisi
è ANNULLATO


 

Al fine di evitare continui rinvii si precisa che, fino a nuove disposizioni,


la Messa feriale e festiva riamane sospesa a tempo indeterminato

così come tutte le attività di catechesi, i gruppi, le corali.
E’ consentito solo l’accesso in chiesa in forma privata e alla Domenica secondo gli orari indicati e le modalità per il precetto festivo.


Non si possono utilizzare gli spazi parrocchiali per iniziative di nessun tipo.

Qualora vi fossero cambiamenti della seguente direttiva verranno comunicati tramite il sito internet e con cartello appeso alla bacheca degli avvisi.
Viviamo questi eventi affidandoci a Maria, Madonna della Salute, alla quale la nostra Comunità è particolarmente legata.

Rossano Veneto, 7 marzo 2020




CITTADELLASCOLTA

11 febbraio 2020
XXVIII GIORNATA MONDIALE DEL MALATO

«Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi,
e io vi darò ristoro» (Mt 11, 28)


messaggio del Papa


“VI HO DETTO QUESTE COSE
PERCHÉ LA VOSTRA GIOIA SIA PIENA”

Gv 15, 11


Lettera dei giovani alla Chiesa di Padova

 


PROGRAMMA VISITA PASTORALE
del VESCOVO CLAUDIO a Rossano Veneto


mercoledì 16 ottobre
ore 15.45
Casa di Riposo: incontro ammalati
ore 20.30
incontro con i Giovani

sabato 19 ottobre

ore 9.00
incontro operatori Pastorali
ore 11.00
Consiglio pastorale e affari economici

Domenica 20 ottobre

ore 10.00
S. Messa con tutta la Comunità
ore 11.15
incontro aperto a tutti




IL VESCOVO IN VISITA  PASTORALE
A ROSSANO VENETO E CASSOLA
il 19 e 20 ottobre

PIANO PASTORALE


leggi qui

RINNOVO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE


Elenco dei nuovi componenti del Consiglio:
Erica Mardegan 22
Simone Trento 24
Gabriele Marcon 26
Sonia Geremia 34
Giorgio Dissegna 54
Cinzia Trevisan 58
Maria Siviero 62
Rosanna Scapin 62
Adriano Piotto 65
Giampietro Beltramello 70

Altri membri rappresentanti dei gruppi e di diritto
don Tiziano Lando, Silvia Trevisan (catechiste), Carla Beltramello (scuola infanzia) Marco Ganassin (Noi associazione), Terry Arsie (Caritas - missioni) Maria Angela Chiurato (C.I.F.).
Un grazie anche ai rimanenti candidati che hanno ricevuto consensi e preferenze e ai quali chiediamo di restare a disposizione per eventuali sostituzioni durante il quinquennio.



Notiziario parrocchiale di luglio e agosto con il programma della sagra






Rito di Ordinazione diaconale
di Tiziano Lando
- 28 ottobre 2017 -
Basilica Cattedrale di Padova



I TESORI SCONOSCIUTI DEL DUOMO DI ROSSANO


Il Libro è in vendita nelle edicole di via Roma e via Salute e nelle cartolibrerie di Piazza Europa e via salute

...proposte, eventi,
  incontri...  
<<clicca anche qui


CRISTIANI PERSEGUITATI NEL MONDO <<clicca qui

UFFICIO DI PASTORALE DELLA FAMIGLIA 2018-2019

Materiale relativo agli itinerari formativi che l’ufficio di pastorale della famiglia ha preparato per quest’anno pastorale:

  • Attività dell’Ufficio di Pastorale della Famiglia clicca qui

  • Itinerario di spiritualità per le persone che vivono un legame spezzato e/o una nuova unione clicca qui
  • Itinerario di spiritualità per persone vedove clicca qui
  • Depliant de "Il corredino invisibile" clicca qui



"DOMENICA DELLA PAROLA"

LE TRADUZIONI ITALIANE
DELLA BIBBIA

<< clicca qui

CONSULTA "leggolabibbia"
<<clicca qui

«Sarebbe opportuno», ha scritto Papa Francesco nella lettera apostolica "Misericordia et misera" a chiusura del Giubileo straordinario della Misericordia, «che ogni comunità, in una domenica dell’Anno liturgico, potesse rinnovare l’impegno per la diffusione, la conoscenza e l’approfondimento della Sacra Scrittura: una domenica dedicata interamente alla Parola di Dio, per comprendere l’inesauribile ricchezza che proviene da quel dialogo costante di Dio con il suo popolo».
Il sito web della nostra parrocchia fa fatto propria la proposta del Papa. E per prepararci a tale domenica (1° ottobre), dal mese di luglio al 30 settembre, giorno della memoria liturgica di san Girolamo, il Padre e Dottore della Chiesa che tradusse in latino la Sacra Scrittura (la cosiddetta Vulgata), il sito ha ospitato le tappe principali del percorso audio sulle prime pagine della Genesi (cc. 1-4) tenute a Radio Vaticana da don Fabio Rosini (responsabile del Centro Vocazionale della Diocesi di Roma).

CORSO PER FIDANZATI  2018


Percorso di riflessione e formazione
per coppie di fidanzati  

in preparazione al  MatrimonioCorso a Mottinello


Grest 2017
"Con Mosè... verso la terra promessa"







INNO
DEL
GREST

 
 
 



  • modulo d'iscrizione

            clicca qui

  • materiali


 
 
 

...proposte,
eventi e
  incontri...

 
 
 

DOMENICA DELLE PALME  
a Rossano Veneto
clicca qui

8 MAGGIO 2016
GIUBILEO FAMIGLIE
CON IL VESCOVO CLAUDIO
clicca qui

SCATTI FOTOGRAFICI
di Giuseppe Gastaldello
DEL GIOVEDI' SANTO clicca qui

RITIRO GIOVANI del
12/13 marzo 2016
a Schievenin
clicca qui

Partecipa alla
Giornata mondiale della gioventù
GMG  2016
clicca qui


Il nostro gruppo parrocchiale
"Catechesi  2a Media"
con il video "Mani per Accogliere"
si è classificato al terzo
posto
nella sezione gruppi
del concorso
"I love Vides Veneto –
Una casa grande quanto il mondo"
clicca qui

"IN CERCA DI PERLE PREZIOSE"

Orientamenti pastorali
della Chiesa di Padova
2015-2016

clicca qui

PRO VITA


Visita il sitoweb "Pro Vita", dedicato a Chiara Corbella-Petrillo. Esso vuole promuovere i valori della Vita, dal concepimento fino alla morte naturale, e della Famiglia fondata sul matrimonio tra uomo e donna. clicca qui


IL GIUBILEO DELLA MISERICORDIA



GIUBILEO
della
misericordia

notizie aggiornate
clicca qui






inno
del Giubileo

Lettera del Vescovo Claudio
alle comunità della Chiesa di Padova
in vista del Giubileo della Misericordia
                           clicca qui


Date Giubileo per Vicariati  clicca qui





Il giubileo
spiegato ai ragazzi






Annuncio dell'Anno Santo
della Misericordia


 
 

IL NOSTRO
"BENVENUTO"
AL NUOVO VESCOVO
DI PADOVA


Carissimo don Claudio (come ancora desideri farti chiamare),  ti giunga un fraterno benvenuto anche dalla nostra Comunità cristiana di Rossano Veneto. Il tuo motto pastorale «Coraggio, alzati, ti chiama», è tratto dal brano del Vangelo di Marco di questa domenica. Spieghi: «La mia idea era che Gesù non si vede sempre, ma è lui che chiama. (Infatti di fronte ai) discepoli che non avevano sentito il cieco seduto lungo la strada a mendicare che cercava di attirare l’attenzione di Gesù… Gesù stesso li invita a chiamarlo, e i discepoli trasferiscono al cieco la sua parola: "Coraggio! Alzati, ti chiama!". Ecco, questo per me è il compito della Chiesa, nelle loro figure io ci vedo non il vescovo ma la Chiesa tutta, vescovo, preti e cristiani insieme, che sa portare la povera gente a Gesù...Pensare una chiesa a partire dagli ultimi vuol certamente dire prendersene carico. Ma oggi ci sono anche tanti che appartengono alla categoria degli "ultimi" perché demotivati, senza una prospettiva per il loro futuro, senza obiettivi anche quando i soldi non mancano. Questo vale specialmente tra i giovani, ed è un’ulteriore fonte di preoccupazione per la nostra chiesa…».
Da queste poche righe abbiamo compreso il senso paterno della tua presenza e, a confermarlo, alla tua prima celebrazione eucaristica in mezzo a noi ci hai chiesto: "Come state? Come sta la vostra comunità?". Beh… hai già immaginato che non mancano fra noi tribolazioni e problemi, tuttavia ci suggerisci già a quale orizzonte guardare: "il Signore stesso si accosterà a voi per ascoltarvi e sostenervi". Certamente noi pregheremo per te, per la tua missione pastorale ma tu, quale segno di Gesù buon pastore, sta in mezzo a noi perché non ci sentiamo mai soli in questo impegnativo cammino che ci conduce al Regno dell'Amore. Ti aspettiamo…come promesso! Un abbraccio fraterno da tutta la nostra Comunità cristiana.  

Rossano Veneto, Domenica 25 ottobre 2015

Il Direttore del sitoweb
Andrea Guarise

 



...CON SORPRESA...
IL VESCOVO DON CLAUDIO
RINGRAZIA!


VESCOVADO PADOVA ore 15:56  di venerdì 30 ottobre 2015
 

Carissimi fedeli della Parrocchia di Rossano,
ho letto il vostro messaggio di benvenuto che mi avete dedicato sul vostro sito.
Sono molto contento che abbiate ripreso il significato delle parole del motto che ho scelto per il mio ministero episcopale, perché esprime al meglio quella che sento la missione della chiesa verso tutti gli uomini, soprattutto i più poveri ed emarginati.
Vi ringrazio di cuore per la vostra accoglienza ed il vostro affetto, mi fa sentire in famiglia.
Confido nella vostra preghiera e nella vostra vicinanza. Cammineremo insieme.
Vi auguro un buon cammino pastorale e vi saluto cordialmente uno ad uno.

+ Claudio, vescovo


e..."ilgazzettino.it/VICENZA-BASSANO/"
ne riporta la notizia 03.11.2015

clicca qui

GLI ITALIANI E LA BIBBIA

  «E’ un rapporto "singolare" quello fra gli italiani e la Bibbia, intenso e distaccato, ma anche frequente e intermittente, competente e lacunoso, identificato e lontano, diviso e condiviso: al tempo stesso. La Bibbia costituisce un elemento di comunione e, ancora, di distinzione» (p, 7).  
  Così inizia "Gli italiani e la Bibbia", il testo che riassume l'esito di un' indagine demoscopica su un campione di 1560 italiani intervistati dal 19 al 23 maggio 2014, realizzata in collaborazione con l'Università di Urbino «Carlo Bo». Proprio tale inizio permette di raccogliere in maniera adeguata il frutto della ricerca.
Innanzi tutto, a livello di contatto/relazione, gli italiani hanno con la Bibbia un rapporto più intenso che distaccato, frequente anche se intermittente.  Infatti l'81 % degli intervistati vede la Bibbia come un libro interessante, anziché noioso (pp. 99-101), tant'è che il 70% dichiara di aver ascoltato (e il 30% di aver letto) brani tratti dalla Bibbia nel corso dell'ultimo anno (pp. 43-49) e l'80% dichiara di possedere in casa una Bibbia e il 40% di sentirne parlare dalle persone che frequenta (pp. 35- 41). Se, poi, si dovesse andare a precisare ulteriormente, si scoprirebbe che sono soprattutto le donne, con livello d'istruzione alto, tanto <<continua


 
Torna ai contenuti | Torna al menu